fbpx

Carta verde: cos’è e quando serve

 In Mercato Automotive

Nel particolare momento storico che stiamo vivendo, viaggiare in auto è diventata l’opzione più sicura, anche per spostarsi all’estero.

Molti Paesi, però, per viaggiare al loro interno, richiedono dal punto di vista assicurativo la Carta Verde o Foglio Verde.

Cos’è la Carta Verde?

Con questo nome è indicato il certificato internazionale di assicurazione che consente ad un veicolo di entrare e circolare in un Paese estero, in regola con l’obbligo dell’assicurazione per la Responsabilità Civile Automobilistica. Si tratta, quindi, della copertura assicurativa estera in caso di piccoli incidenti quando si guida in un Paese estero.

L’automobilista che intende affrontare un viaggio all’estero ha due soluzioni:

  1. acquistare alla frontiera una polizza assicurativa temporanea, molto più costosa della carta verde;
  2. richiedere la carta verde al proprio assicuratore per la RC auto.

Tuttavia, a partire dal 1/7/2020 molti Paesi, tra cui l’Italia, hanno adottato  un modello semplificato del certificato internazionale.Chiamandosi comunque“carta verde”, il nuovo certificato si presenta in bianco e nero, perdendo le caratteristiche che lo hanno contraddistinto nella sua storia.

In quali Paesi è richiesta la carta verde?

È necessario il possesso della carta verde per i veicoli italiani che si recano nei seguenti Paesi:

  • AL – Albania
  • AZ – Azerbaigian
  • BY – Bielorussia
  • MA – Marocco
  • MD – Moldavia
  • MK – Repubblica di Nord Macedonia 
  • MNE – Montenegro
  • RUS – Russia
  • TN – Tunisia
  • TR – Turchia
  • IL – Israele
  • IR – Iran
  • UA – Ucraina

 

I veicoli immatricolati in Italia possono entrare e circolare nei seguenti paesi esteri senza carta verde:

  • HR – Croazia
  • H – Ungheria
  • SLO – Slovenia
  • GR – Grecia
  • SK – Repubblica slovacca
  • GB – Gran Bretagna
  • S – Svezia
  • FIN – Finlandia
  • F – Francia
  • RO – Romania
  • FL – Lichtenstein
  • PL – Polonia
  • EST – Estonia
  • P – Portogallo
  • E – Spagna
  • NL – Olanda
  • DK – Danimarca
  • N – Norvegia
  • D – Germania
  • CZ – Repubblica ceca
  • CY- Cipro
  • M – Malta
  • LV – Lettonia
  • BG – Bulgaria
  • LT – Lituania
  • B – Belgio
  • L – Lussemburgo
  • IS – Islanda
  • IRL – Irlanda
  • A – Austria
  • AND – Andorra (dal 1/1/2006)
  • CH – Svizzera (dal 1/1/1998)
  •  SRB – Serbia (dal 1/1/2012)
  • BIH – Bosnia e Erzegovina (dal 19/10/2020)

 

Qualsiasi domanda tu abbia su questo argomento, il team Drive&joy è pronto a risponderti.

Contattaci!

Recommended Posts

Start typing and press Enter to search

logo-drivenjoy

Con noi, solo il piacere di guidare!